Home / Politica / Balconi e aiuole fiorite, a Morigerati il concorso per riempire di fiori i due paesi

Balconi e aiuole fiorite, a Morigerati il concorso per riempire di fiori i due paesi

«Un uomo non è mai così grande come quando si china per accudire un fiore o una pianta», recita una frase diventata il punto di partenza dell’amministrazione comunale di Morigerati per dare il via a “Balconi ed aiuole fiorite 2019”, l’iniziativa nata ricordano una donna, Assunta Prota, scomparsa prematuramente lo scorso anno, che dedicava le sue migliori energie e il suo amore incondizionato per la natura alle aiuole del paese. Il concorso, alla sua prima edizione, è stato ideato per invitare gli abitanti di Morigerati e della frazione Sicilì a contribuire a rendere ancora più belli, gradevoli ed ospitali i due paesi attraverso il linguaggio dei fiori, trasformando con effetti cromatici lo scorcio di una via, una piccola finestra, una piazza o un palazzo gentilizio, testimoniando al contempo il rispetto per la natura, nonché un segno di amicizia rivolto agli altri cittadini. Il concorso, promosso dal vicesindaco Annarita Nicodemo, prevede l’abbellimento di balconi, davanzali, angoli fioriti, vetrine o fronti commerciali; sono ammessi al concorso i balconi, le finestre, orti, giardini ricadenti nel territorio comunale: la partecipazione è gratuita ed aperta a tutti (residenti, proprietari di seconde case o affittuari, singolarmente o per gruppi condominiali, operatori commerciali presenti sul territorio); i partecipanti possono utilizzare qualsiasi tipo di pianta ornamentale verde e/o fiorita, annuale o perenne ma non è ammesso impiego di piante secche, finte, sintetiche. Per partecipare è necessario iscriversi entro il 31 maggio 2019 utilizzando il modulo disponibile presso gli uffici comunali o sul sito internet del comune, debitamente compilato dovrà pervenire  al protocollo generale dell’ente entro la data del 31 maggio 2019. Il periodo di riferimento per la valutazione andrà dal 1 al 30 giugno 2019. Una giuria, formata da due fioristi e un funzionario del Comune, valuterà i lavori recandosi sul luogo indicato nella richiesta di iscrizione al concorso. Si valuteranno varietà e composizione di fiori e piante, migliore combinazione dei colori e dei fiori, originalità del lavoro, inserimento armonico delle piante fiorite in un edificio, un palazzo, cortile, giardino, vetrina o fronte commerciale. Sono previsti: un premio in denaro di 150,00 euro per il vincitore di Morigerati e un premio in denaro di 150,00 euro per il vincitore della frazione Sicilì. La data e il luogo della premiazione saranno comunicati sul sito del Comune.

Vedi anche

Vallo della Lucania. CilentoTV incontra Vittorio Brumotti, testimonial del nuovo spot per la promozione del PNCVDA

Si è tenuta ieri a Vallo della Lucania, presso la sede del Parco Nazionale del …

Addio Piana del Sele: Capaccio è nel Cilento. Alfieri porta la città nell’Unione dei Comuni Alto Cilento

CAPACCIO PAESTUM . Il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, ha portato la città dell’Unione dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta