Ultime Notizie
Home / Ambiente / Alla scoperta dei piccoli borghi del Parco del Cilento con il Cai Club Alpino Italiano Cilentano di Montano Antilia

Alla scoperta dei piccoli borghi del Parco del Cilento con il Cai Club Alpino Italiano Cilentano di Montano Antilia

Il Cai Club Alpino Italiano Cilentano di Montano Antilia, guidato dal Presidente Andrea Scagano, organizza il secondo appuntamento 2019 dei “Sabati tra natura e cultura alla scoperta dei piccoli borghi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni”. Giunto ormai al terzo anno il calendario escursionistico-culturale organizzato dal CAI in collaborazione con l’Ente Parco e le varie Amministrazioni comunali si pone come obiettivo principale la valorizzazione dei piccoli borghi cilentani. Montano Antilia è un piccolo borgo del Parco Nazionale Cilento Diano Alburni, posto alle pendici del Monte Antilia con i suoi 1316 m. slm offre un panorama a 360 gradi dando la possibilità all’escursionista di ammirare con un solo colpo d’occhio i golfi di Palinuro e Sapri fino a poter ammirare le Isole Eolie. Il centro storico conserva intatti i palazzi simbolo dei moti rivoluzionari cilentani del 1828. Interessante la predisposizione delle piccole cappelle con al centro la Chiesa Madre e sui quattro punti cardinali quattro piccole chiesette rurali che un tempo segnavano i confini del vecchio centro urbano. La vera perla del piccolo centro dell’entroterra cilentano è la presenza della piccola e caratteristica Cappella della Scala Santa eretta verso la fine del 700 con una bolla pontificia concessa ad un nobile locale, il Marchese Cammarano. Ancora oggi l’economia locale si basa esclusivamente sull’agricoltura e la pastorizia , una microeconomia che offre ai tanti visitatori la possibilità di conoscere e degustare le eccellenze enogastronomiche. Questo appuntamento di Montano Antilia è stato realizzato grazie ad un progetto CAI-MIUR. I giovani alunni montanesi guideranno i tanti escursionisti in costumi d’epoca tra canti e balli andando a rievocare i moti rivoluzionari cilentani del 1828 accompagnati dal “Coros Mediterraneo” di Ceraso. La #SottosezioneCAIMontanoAntilia vi aspetta sabato 16 marzo per scoprire la storia,cultura e tradizione che ancora oggi il piccolo paese conserva e custodisce gelosamente.

Vedi anche

Nei fondali del Tirreno un vulcano «gemello» del Vesuvio

Nel Mar Tirreno, a pochi chilometri dalla costa calabra tra Scalea e Diamante, è stato …

Meteo, colpo di scena: nuova ondata di caldo. Da giovedì torna l’estate

La nuova ondata di caldo arriverà sulla nostra penisola tra giovedì 12 e venerdì 13 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta