Aeroporto Salerno: Confesercenti, Opera Necessaria

La notizia dell’ accoglimento della sospensiva al Tar per l’aeroporto di Salerno rappresenta una inaspettata battuta d’arresto circa l’iter ed il cronoprogramma per l’avvio definitivo dei lavori di completamento dello scalo aeroportuale.

Con molta probabilità dichiara il presidente Provinciale della Confesercenti Raffaele Esposito si andrà verso una dilatazione dei tempi per l’ apertura definitiva dello scalo e ci auguriamo che alla fine possa prevalere il buon senso nell’ottica del rispetto della salute pubblica, dell’ambiente ma soprattutto del tessuto economico e produttivo salernitano che di questa infrastruttura ne ha bisogno in maniera primaria.

Ci uniamo all’appello del Presidente Prete prosegue Esposito, solidarizziamo con il numero uno della camera di commercio di Salerno sperando che questa comprensibile e motivata  tristezza, per una ulteriore e probabile  perdita di tempo nell’avviso dei lavori di completamento ed adeguamento dello scalo, possa fare da eco all’intero gruppo dirigente amministrativo salernitano ed alle classi  imprenditoriali.

Questa progettualità giusta e che il  nostro territorio desidera vedere realizzata, prosegue il numero uno di  Confesercenti, non deve avere colore politico tutti indistintamente dobbiamo partecipare a questo momento di crescita e progresso provinciale ed interregionale, poiché siamo convinti che lo scalo avrà una valenza interprovinciale ed interregionale, per facilitare in maniera corposa le nostre imprese dei settori del Commercio, dei servizi e del Turismo. Proprio il settore turistico sarà certamente quello che , visto che  secondo i dati Istat è l’unico che seppur di poco cresce costantemente, risentirà maggiormente di questo stop. Nella percezione generale questa infrastruttura strategica era data già in fase di ultimazione e mentre la nostra terra è ancora alle prese con aspetti amministrativi i  tour operator “vendono” altri territori anche emergenti nel mediterraneo organizzati e con collegamenti veloci.

Una grande opportunità per la Nostra terra in un periodo storico negativo dal punto di vista economico che se non  adeguatamente supportata potrebbe rivelarsi dannosa oltre ogni previsione.  Riponiamo tuttavia, conclude il presidente Esposito, massima fiducia e stima nei confronti dell’operato della magistratura amministrativa.

Il contemperamento di interessi legittimi, ambientali ed economici, dichiara l’imprenditrice Nicole Iuliani del coordinamento assoturismo provinciale, ha sempre comportato difficili valutazioni. Ed anche lo sviluppo dell’aeroporto di Salerno rientra in tale ambito. Allo stato, però, essendo la questione ancora sub iudice, è prematuro fare valutazioni in merito. Ad oggi noi continuiamo ad impegnarci affinché si persista nella crescita del turismo, tenendo presente sia l’aspetto economico che quello ambientale, essendo proprio il territorio la nostra più grande risorsa.

Vedi anche

Coronavirus. Amatruda “Il piano di 604 mln delle Regione? E’ bufala. Serve operazione verità”

“Se De Luca dovesse riuscire a dimostrare che ha speso i 604 milioni del piano …

Coronavirus. Accordo con l’Abi: stop 12 mesi mutui per Comuni e Province

Abi, Anci e Upi hanno sottoscritto un accordo per la sospensione per un anno della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta