Addio ai valori Omi e canoni minimi a 2500 euro: approvata norma salva-pertinenziali, parla Raffaele Esposito

Piano piano arriva l’emendamento che “salva” i Pertinenziali e che “penalizzerà” tantissime piccole attività a carattere familiare ed individuale. “Bisognava – dichiara il Presidente regionale FIBA Campania Raffaele Esposito – salvaguardare I cosiddetti concessionari Pertinenziali vessati ogni oltre misura da canoni sproporzionati ed allo stesso modo garantire sostenibilità alle migliaia di piccole e piccolissime attività ricadenti sul demanio Marittimo che lavorano probabilmente circa 40/50 giorni l’anno tra migliaia di trappole amministrative e burocratiche e che oggi, in questo momento storico drammatico, dove si sbandierano ai 4 venti (spesso via social) tutela vicinanza e sostegno, si va a rincarare la dose in maniera non concordata ed eccessiva senza tenere conto delle varie realtà territoriali. Insomma – prosegue il presidente Esposito – si “vince” una battaglia giusta e si apre un nuovo fronte di iniquità per tantissimi colleghi. Non è in sé il valore del canone che probabilmente potrà essere pagato portando a redditi ancora più bassi i nostri operatori onesti che al pari di altre categorie vedono sempre più crescere la cosiddetta pressione fiscale, ormai alle stelle. Speriamo che ci sia spazio a nuovi ragionamenti istituzionali perché anche i grandi imprenditori “ricchi” si lamentano della pressione fiscale italiana figuriamoci le migliaia di p. Iva che devono portare avanti intere famiglie. Questi aumenti serviranno a far fronte alle Emergenze erosione costiera… Rischio idrogeologico tutela e valorizzazione e della risorsa mare, accessibilità, sostenibilità… o per fare altro? Nel mentre chiediamoci questo” – conclude Esposito -.

Omar Domingo Manganelli

Vedi anche

Elezioni a settembre. Ai seggi con mascherina e distanziamento

Per prevenire il rischio di contagio da Covid-19 e, contemporaneamente, garantire il regolare svolgimento del …

Meteo, escalation del caldo: picchi sopra 40 gradi

“L’anticiclone sub-tropicale sta pian piano conquistando tutto il nostro Paese e comincia a inviare masse d’aria …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta