Home / Cronaca / Scacco alla Camorra. Tra i 15 arresti un consigliere di Pontecagnano e un imprenditore cilentano

Scacco alla Camorra. Tra i 15 arresti un consigliere di Pontecagnano e un imprenditore cilentano

Una maxi operazione dei Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, agli ordini del Capitano Erich Fasolino, ha condotto all’arresto di 15 persone, di cui 14 in carcere e una ai domiciliari. I 15 sono accusati di essere reggenti, referenti di zona e affiliati del clan camorristico Pecoraro-Renna.Tra gli arrestati anche un consigliere comunale di minoranza di Pontecagnano Faiano, il 47enne Antonio Anastasio. In 13 ad essere dunque accusati di associazione per delinquere di stampo camorristico finalizzata alle estorsioni aggravate dal metodo mafioso. Per Anastasio si ipotizza il concorso in attentato contro i diritti politici del cittadino e violenza privata con le modalità tipiche delle associazioni mafiose. Un imprenditore cilentano, finito ai domiciliari, è accusato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. (Onda News)

su Redazione Opera News

Vedi anche

Capo Palinuro: Sequestrata le grotte del complesso punta Jacco

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania ha delegato la Guardia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta