Home / Economia / L’olio extravergine di oliva DOP del Cilento avrà il suo Consorzio a Laureana Cilento

L’olio extravergine di oliva DOP del Cilento avrà il suo Consorzio a Laureana Cilento

L’olio extravergine di oliva DOP del Cilento avrà un Consorzio per la tutela che stato riconosciuto con un Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali lo scorso 5 giugno. Il Consorzio avrà sede a Laureana Cilento e i suoi atti saranno dotati di rilevanza esterna ed avranno quale scopo sociale la tutela dei propri associati. L’olio Cilento DOP si ottiene dalla premitura di olive delle varietà Pisciottana, Rotondella, Ogliarola, Frantoio, Salella e Leccino per almeno l’ 85%; possono, inoltre, concorrere altre varietà locali presenti nell’area di produzione in misura non superiore al 15%. L’olio, al consumo, è di colore giallo paglierino con buona vivacità ed intensità; spesso limpido, a volte velato mentre all’esame olfattivo mostra un leggero sentore di fruttato, talvolta con note di mela e di foglia verde. Il gusto è tenue e delicato di oliva fresca, fondamentalmente dolce con appena percettibili note vivaci di amaro e piccante. E’ discretamente fluido, con evidenti sentori di pinolo e retrogusto di nocciola e mandorla. L’acidità è sempre inferiore al valore di 0,70%. La notevole presenza di note aromatiche fa prediligere l’uso di quest’olio su piatti di una certa consistenza, tipici dell’area di origine, come grigliate di pesce, insalate selvatiche, verdure bollite, legumi e primi piatti in genere. Per essere ammesse alla produzione di olio DOP le olive devono essere raccolte rigorosamente a mano. E’ autorizzato l’ausilio di mezzi agevolatori meccanici, come scuotitori e pettini vibranti mentre le reti sono ammesse esclusivamente per agevolare le operazioni di raccolta, che deve essere effettuata entro il 31 dicembre di ogni anno. Nell’area della DOP “Cilento” l’olivicoltura interessa complessivamente oltre 18 mila ettari, pari al 30% circa del totale regionale e quasi al 50% circa della sola provincia di Salerno. Le aziende agricole a destinazione olivicola della zona sono circa 19 mila. La zona di produzione e di lavorazione dell’olio DOP Cilento comprende 62 comuni, posti a sud della provincia di Salerno, tutti inclusi nell’area del Parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano e tutti caratterizzati dalla presenza di olivi secolari, che rappresentano l’elemento dominante del paesaggio.

su Redazione Opera News

Vedi anche

Salerno, Domenica 23 aprile presso la Camera di Commercio “Assemblea Elettiva della Confesercenti Provinciale”

Domenica 23 Aprile 2017 alle ore 10.30, si terrà presso il “Salone Genovesi” della Camera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta