Home / Cronaca / Controlli Ambientali nel Vallo di Diano: sequestrata area di 1400 mq di una nota società

Controlli Ambientali nel Vallo di Diano: sequestrata area di 1400 mq di una nota società

Continuano i Controlli Ambientali nel Vallo di Diano. I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, al comando del Tenente Davide Acquaviva, unitamente a personale del NOE Carabinieri di Salerno, diretti dal Maggiore Giuseppe Ambrosone, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Tribunale Ordinario di Lagonegro, su richiesta della locale Procura della Repubblica, di un’area di 1.400 mq circa, di proprietà di una nota società del Vallo di Diano. Il provvedimento scaturisce da controlli dei Carabinieri, finalizzati alla verifica del rispetto della normativa antinquinamento ambientale, il cui esito ha consentito di accertare che, sull’area sequestrata, non pavimentata, erano stati depositati in modo incontrollato rifiuti pericolosi e non (plastiche, etichette, cartoni, tappi di alluminio ed altri materiali), con conseguente pericolo di immissione del percolato da essi prodotto nelle acque superficiali o sotterranee. L’Autorità Giudiziaria mandante è stata informata. (Italia2)

su Redazione Opera News

Vedi anche

Abuso edilizio di oltre due milioni di euro nel Cilento. Denunciate 20 persone

Sono oltre venti le persone denunciate dai carabinieri delle Compagnie Carabinieri di Sapri e Vallo della Lucania a seguito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta